Ambiente e Energia

IndietroHomeAnteprima di stampa

News - 07/12/2017 inserita da UNINDUSTRIA

Il CONOU, già COOU, apre le porte a tutti i soggetti della filiera dell’olio minerale grazie al nuovo statuto e al nuovo regolamento consortile

Parte oggi la campagna nazionale “Signori, si cambia” che informa le imprese interessate sulle nuove opportunità

Il CONOU, già COOU, apre le porte a tutti i soggetti della filiera dell’olio minerale grazie al nuovo statuto e al nuovo regolamento consortile.

In data 18 Novembre 2017 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo statuto del Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati - CONOU
Il CONOU, già noto come Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, è storicamente il primo ente ambientale nazionale dedicato alla raccolta differenziata di un rifiuto speciale pericoloso: nato con Decreto del Presidente della Repubblica 691/1982, in ottemperanza alla direttiva 75/439/CEE.

Oltre ad assicurare su tutto il territorio nazionale la raccolta degli oli lubrificanti usati, che vengono destinati in via prioritaria all’industria della rigenerazione, il Consorzio si occupa dell’informazione e della sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle tematiche della corretta gestione di rifiuti pericolosi quali gli oli usati.


Grazie al nuovo statuto aderiscono al Consorzio le seguenti categorie di consorziati:

A - le imprese che producono, importano o mettono in commercio oli base vergini;
B - le imprese che producono oli base mediante un processo di rigenerazione;
C - le imprese che effettuano il recupero e la raccolta degli oli usati;
D - le imprese che effettuano la sostituzione e la vendita degli oli lubrificanti, ossia le imprese che effettuano la prima immissione dell’olio lubrificante al consumo in Italia e/o la vendita dell’olio lubrificante agli utenti finali al fine della sua sostituzione.


Tali imprese sono invitate ad aderire al Consorzio
, compilando il modello della domanda di adesione contenuto nella pagina dedicata del sito internet del Consorzio www.conou.it e versando la quota di adesione per la costituzione del fondo consortile, pari a € 200, con le modalità riportate nel suddetto modello di domanda.

Per consentire la partecipazione al Consorzio nell’esercizio 2018, è necessario che la domanda di adesione pervenga al Consorzio entro il 20 febbraio 2018.

Eventuali domande pervenute successivamente a tale data saranno considerate ai fini della partecipazione al Consorzio nell’esercizio 2019.

Ulteriori informazioni sono disponibili consultando la pagina web www.conou.it o telefonando al numero verde del Consorzio: 800 863048