Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Che impresa sei?
La mia Unindustria
English
 
  Login  |     Contatti  |     Bacheca
Unindustria
         
 
Eventi interni Eventi esterni Corsi Scadenze
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

Comunicato Stampa - 21/05/2019

Unindustria: tre scuole laziali premiate alla gara "Eureka! Funziona!"

Biazzo “preparare il più possibile i giovani al mondo del lavoro”

Sono state tre le scuole del Lazio premiate in occasione del settimo anno consecutivo di “Eureka! Funziona!”, un’importante iniziativa organizzata da Unindustria e promossa da Federmeccanica a livello nazionale, in collaborazione con l’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) e l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), con l’obiettivo di stimolare nei ragazzi lo spirito imprenditoriale, capacità manuali, attitudine al lavoro di gruppo e alla creatività in ambito tecnico e scientifico.

L’idea del progetto nasce da una sperimentazione iniziata nel 2003 nelle scuole primarie finlandesi, con lo scopo di far costruire ai bambini delle scuole primarie un giocattolo mobile offrendo l’opportunità di utilizzare “l’invenzione” come uno strumento per imparare, ponendo a disposizione degli alunni uno spazio reale in cui mettere alla prova la loro creatività e capacità di innovazione.

Il tema scelto quest’anno è stato il magnetismo. Il Kit di lavoro, consegnato dalla Associazione alle scuole laziali, aderenti alla iniziativa, è stato quindi composto dei componenti necessari per poter progettare e costruire un giocattolo che per muoversi utilizzi magneti, dischetti e pannelli.

 

“Unindustria crede fortemente nel progetto Eureka! Funziona! – ha commentato Giuseppe Biazzo Consigliere di Presidenza di Unindustria con delega allo Sviluppo del Capitale Umano - e nella valorizzazione di iniziative di questo tipo, volte all’orientamento alla cultura tecnica e scientifica, sin dai più piccoli e senza differenze di genere. Tali iniziative sono utili, tra l’altro, a sostenere l’apprendimento e l’insegnamento al “saper fare” oltre che al conoscere, in un contesto in cui la creatività, manualità, nonché attitudine al lavoro di gruppo e al problem solving, interagiscono tra loro. Inoltre, in una logica di scenario più ampia, in cui le imprese sempre più necessitano di personale specializzato in possesso di soft and hard skills qualificate ed in continuo aggiornamento, Unindustria ritiene fondamentale promuovere iniziative che possano stimolare riflessioni utili in tal senso, al fine di contribuire a formare e a preparare il più possibile i giovani al mondo del lavoro, intervenendo già nelle Scuole primarie.”

Ciascun componente dei tre gruppi vincitori ha ricevuto in premio da Unindustria, Costruzioni Lego Tecnich, con cui sperimentare e costruire differenti modelli di gioco che permettano l'interconnessione dei vari componenti con lo sviluppo di realistiche funzioni avanzate e la possibilità di una visita guidata presso lo stabilimento Leonardo SpA di Frosinone.

E’ stato loro consegnato, inoltre, il libro “Ada, Alan e i misteri dell’IoT”, patrocinato e regalato da Federmeccanica. Si tratta di un racconto che porta i più giovani alla scoperta delle principali nuove tecnologie e di tutto il “mondo 4.0. Il libro si occupa della rivoluzione che viviamo, quella connessa all’avvento delle tecnologie digitali che modificheranno non solo i processi produttivi ma anche il nostro modo di vivere. Per questo è importante che le tecnologie non siano subite o solo utilizzate, ma comprese nel loro funzionamento al fine di trarne la massima utilità per l’uomo e per il sistema produttivo. Di qui l’idea di educare ed incuriosire i ragazzi che, da un lato, hanno grande familiarità con alcuni strumenti, dall’altro corrono il rischio di utilizzarli con scarsa consapevolezza, conoscendo poco cosa ci sia dietro interfacce ormai sempre più intuitive.

I ragazzi delle scuole del Lazio vincitrici (classe III A - IC Lucio Fontana con il gioco L' Aereo sospeso; classe IV - Scuola primaria parificata L’Aurora con il gioco La Nave pirata e classe V B - IC Zona Leda con il gioco Il Mulino), che si sono sfidati nella gara che si è tenuta presso Explora – Il Museo dei bambini di Roma - sono stati valutati da una giuria di imprenditori del territorio presieduta da Giuseppe Biazzo Consigliere di Presidenza di Unindustria con delega allo Sviluppo del Capitale Umano e composta da: Fabrizio Promutico General Manager Bitron SpA - Alatri, Oscar Ricci Amministratore Unico Elevatori Areg Srl, Luca Valeri Amministratore Delegato LV Group Srl, Elisabetta Amici Communication Rina Consulting - Centro Sviluppo Materiali S.p.A, Marcello Orifici Direttore Lavoro, Welfare e Capitale Umano di Unindustria e Raffaele Giovannucci Professore Associazione Insegnanti della Fisica.


Professional Unindustria
Unindustria
Sede Legale
Via Andrea Noale, 206
00155 Roma, Italia
Cod. Fis. 80076770587
T +39 06 844991
F +39 06 8542577
E info@un-industria.it