Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Che impresa sei?
La mia Unindustria
English
 
  Login  |     Contatti  |     Bacheca
Unindustria
         
 
Eventi interni Eventi esterni Corsi Scadenze
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 13/01/2020

Ambiente - Aggiornamento azioni SIN “Bacino del Fiume Sacco”

Appello di Unindustria e Sindacati a Governo e Regione Lazio

Unindustria, CGIL, CISL, UIL e UGL, lo scorso 19 dicembre presso la Cassa Edile di Frosinone, hanno lanciato un appello a Governo e Regione Lazio affinché si attivino per trovare una soluzione definitiva alla preoccupante situazione economica, sociale ed ambientale che sta interessando i territori della Valle del Sacco.

 

Nel corso della conferenza stampa era stato preannunciato l’invio di due lettere, avvenuto l’8 gennaio, indirizzate al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti contenenti proposte condivise per superare le criticità che interessano i territori coinvolti nel Sin “Bacino del Fiume Sacco” e per risolvere la questione dell’eccessiva lunghezza dei tempi di rilascio delle autorizzazioni ambientali nella provincia di Frosinone.

 

In particolare, nella prima lettera è stata denunciata al Presidente Conte la preoccupante situazione economica, sociale ed ambientale che sta interessando i territori del SIN “Bacino del Fiume Sacco” a causa della mancanza di un coordinamento tra tutti gli Enti coinvolti e vista anche l’inadeguatezza delle procedure amministrative ordinarie nel gestire gli innumerevoli interventi edilizi e di bonifica avviati. Nella missiva sono state, quindi, avanzate una serie di proposte ritenute prioritarie per superare le difficoltà denunciate, tra cui la necessità di procedere ad una riperimetrazione del SIN per tener conto dell’effettivo stato di contaminazione dei terreni, l’urgenza di istituire la Cabina di Regia prevista dal Protocollo d’intesa del 2018 per garantire il coordinamento degli interventi di bonifica e degli investimenti e la necessità di rendere perentori ed inderogabili tutti i termini per il rilascio di pareri o nulla osta da parte di tutte le Amministrazioni e gli Enti coinvolti nei procedimenti di bonifica ed autorizzatori connessi e correlati. E’ stata, poi, sottolineata la necessità di adeguare la normativa in materia di bonifiche, prevedendo l’introduzione di procedure più efficienti che siano in grado di conciliare l’esigenza di bonifica con quella di crescita economica dei territori. In conclusione, è stato chiesto al Presidente Conte di farsi parte attiva per favorire un’azione di coordinamento tra i Ministeri e gli Enti coinvolti, anche prevedendo un incontro sul nostro territorio con tutti i soggetti interessati.

 

Nella lettera indirizzata al Presidente Zingaretti invece, è stato posto l’accento sulle tempistiche eccessivamente lunghe con cui vengono rilasciate o rinnovate le autorizzazioni ambientali nella provincia di Frosinone. Per questo motivo, per rendere le tempistiche di rilascio delle autorizzazioni ambientali compatibili con le esigenze delle aziende e rispondenti ai tempi previsti dalle specifiche normative di riferimento, Unindustria e Sindacati hanno chiesto al Presidente Zingaretti di attivarsi provvedendo, alternativamente, ad individuare la Regione come unico soggetto responsabile dei processi autorizzativi di carattere ambientale, o a dotare la Provincia di Frosinone delle necessarie ed idonee risorse di personale.

 

Restiamo a disposizione per info e approfondimenti.

 

In allegato la rassegna stampa dell’iniziativa.

 

 


Professional Unindustria
×

Federica Celardi




Telefono: 0684499714
Mail: federica.celardi@un-industria.it


×

Federico Di Palma




Telefono: 0684499742
Mail: federico.dipalma@un-industria.it


Unindustria
Sede Legale
Via Andrea Noale, 206
00155 Roma, Italia
Cod. Fis. 80076770587
T +39 06 844991
F +39 06 8542577
E info@un-industria.it