Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 18/11/2020

Contributo a fondo perduto per i centri storici: disponibile il modello da inviare dal 18 novembre- Decreto Agosto

Indicazioni per la presentazione della domanda all’Agenzia delle Entrate

Con provvedimento dell’Agenzia delle entrate è stato approvato il modello per richiedere il riconoscimento del contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 59 del decreto “Agosto”, destinato a sostenere le imprese dei centri storici dei grandi centri urbani colpiti dal calo del turismo estero causato dal Covid-19.

Le istanze potranno essere inviate da mercoledì 18 novembre al 14 gennaio 2021 tramite i servizi telematici delle Entrate. In caso di accoglimento della richiesta, il contributo sarà erogato direttamente sul conto corrente del beneficiario.

La misura agevolativa è a favore degli esercenti attività di vendita di beni o servizi al pubblico, svolte nei centri storici (zone A o equivalenti) dei comuni capoluogo di provincia o di città metropolitana ad alta presenza di turisti stranieri. I 29 centri interessati sono indicati nelle istruzioni allegate al modello.

Il sostegno economico spetta solo nel caso in cui l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2020 sia inferiore ai due terzi di quello realizzato a giugno 2019. Accesso assicurato senza confronti con l’anno precedente per chi ha iniziato la propria attività a partire dal 1° luglio 2019.

La somma riconosciuta è determinata applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2020 e l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2019:

  • 15% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 400mila euro;
  • 10% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 sono compresi tra 400mila e 1 milione di euro;
  • 5% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 superano la soglia di 1 milioni di euro.

La disposizione prevede, comunque, un contributo di 1.000 euro per le persone fisiche e di 2.000 euro per gli altri soggetti. Il tetto massimo consentito è di 150mila euro e non è cumulabile con l’agevolazione prevista dall’articolo 58 dello stesso Dl per le imprese della ristorazione, le quali possono presentare richiesta per uno solo dei due contributi.

Usufruiscono del contributo, inoltre, soltanto coloro che hanno iniziato l’attività in data antecedente al 1° luglio 2020.

Le istruzioni allegate al modello, approvate con lo stesso provvedimento, contengono la tabella riepilogativa per la determinazione dei ricavi/compensi relativi al 2019, con specificati i campi della dichiarazione dei redditi (2020 per il 2019) ai quali fare riferimento.

 

La domanda deve essere presentata compilando il modello allegato al provvedimento in esame, esclusivamente mediante il servizio web disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle entrate.

Ai seguenti link sono disponibili tutte le informazioni di dettaglio:

Bonus contributo a fondo perduto per i centri storici

News Fisco Oggi


Professional Unindustria
×

Laura Italiano




Telefono: 0684499408
Mail: laura.italiano@un-industria.it