Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Che impresa sei?
La mia Unindustria
English
 
  Login  |     Contatti  |     Bacheca
Unindustria
         
 
Eventi interni Eventi esterni Corsi Scadenze
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 07/01/2020

Bando Progetti di Innovazione Digitale - Contributi a fondo perduto per MPMI

Compilazione del formulario dal 5 febbraio 2020 - Presentazione della domanda dal 4 marzo (A SPORTELLO)

Vi informiamo che la regione Lazio ha pubblicato il bando “Progetti di Innovazione Digitale”, con una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro.

Il bando finanzia progetti di innovazione digitale riguardanti l’introduzione di tecnologie digitali e di soluzioni ICT che sostengano la trasformazione aziendale di processo e di prodotto.

Il 20 % della dotazione finanziaria è riservato alle aziende ubicate nelle aree di crisi complessa del Lazio (Frosinone – Rieti)

Possono partecipare MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, con una sede operativa nel Lazio, in forma singola o aggregata.

Al momento della presentazione della domanda i richiedenti devono avere la capacità amministrativa, finanziaria e operativa necessaria a completare il Progetto, ovvero avere il Fatturato pari ad almeno 5 volte il valore del Progetto non coperto dal contributo.

In alternativa, la capacità amministrativa finanziaria e operativa sarà verificata con riferimento al Patrimonio netto, che deve essere pari ad almeno il valore del Progetto non coperto dal contributo

Sono agevolabili progetti che prevedano l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche o sistemi digitali, finalizzate a introdurre innovazioni nei processi produttivi, logistici, organizzativi e commerciali quali:

  • digital marketing: soluzioni di digital marketing
  • e-commerce;
  • punto vendita digitale;
  • prenotazione e pagamento;
  • sistemi Self scanning e Self checkout;
  • stampa 3D;
  • internet of things;
  • logistica digitale;
  • amministrazione digitale (fatturazione elettronica);
  • sicurezza digitale;
  • sistemi integrati coerenti con i paradigmi di Industria 4.0.

Tutti i Progetti devono:

  1. essere realizzati da MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, in forma singola o tramite Aggregazioni Temporanee, composte al massimo da 6 MPMI;
  2. prevedere Costi Ammissibili (inclusi i Costi a forfait) non inferiori a
    • 50.000 € per progetti presentati in forma singola;
    • 50.000 € con un importo minimo di 20.000 € per singola MPMI, nel caso di progetti da realizzare mediante una Aggregazione Temporanea.
  3. non completati (data ultima fattura) alla data presentazione della Domanda;
  4. non riguardare attività imprenditoriali che sono state rilocalizzate al di fuori dell’area interessata da un programma operativo cofinanziato dai Fondi SIE dopo aver ottenuto un sostegno da tale programma
  5. completati, pagati e rendicontati entro 12 mesi dalla dati di concessione

L’Aiuto è concesso in regime de minimis sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 40% dell’importo complessivo del Progetto ammesso. 

Nel caso in cui si opti per il contributo in RGE, l’aiuto potrà essere concesso sotto forma di fondo perduto nelle misure di seguito specificate.0

 

Natura spesa Ammissibile

Intensi dell’aiuto

Art. RGE

Investimenti materiali ed immateriale

20 % micro e piccola impresa

10 % media impresa

17

Acquisto di servizi e consulenze

50 %

18

 

Il contributo dovrà comunque rispettare:

a) l’ammontare massimo di 200.000 Euro per ciascuna MPMI

b) il massimale per singola Impresa Unica previsto dal De Minimis, per i contributi riconosciuti a tale titolo;

c) il divieto di cumulo con altri Aiuti concessi sulle stesse spese

I costi ammissibili si distinguono in:

1. Spese Ammissibili (minimo 40.000 euro):

  • Attrezzature, strumenti, sistemi, dispositivi, software e applicazioni digitali
  • Brevetti, licenze, know how ed altre forme di proprietà intellettuale
  • servizi erogati in cloud o SaaS
  • servizi di costomizzazione
  • premi per l’ottenimento della fedejussione
  • servizi di consulenza specialistica per lo sviluppo di soluzioni ICT

2. Costo del personale a forfait (20 % delle spese ammissibili)

3. Costi indiretti a forfait (5 % delle spese ammissibili)

 

Le spese devono essere sostenute dopo la presentazione della domanda di finanziamento.

Nel caso di richiesta di contributo in regime de minimis, sono ammissibili le spese sostenute successivamente alla data di pubblicazione del bando (24/12/2019).

ATTENZIONE: Presentazione domande a sportello; pertanto, qualora le richieste di contibuto raggiungano un importo pari a tre volte la dotazione finanziaria, si procederà in anticipa alla chiusura dello sportello.

Sarà possibile accedere alla piattaforma GECOWEB www.lazioinnova.it/gecoweb per compilare il formulario a partire dalle 12.00 del 5 febbraio e fino al 21 aprile 2020 .

Dopo la finalizzazione del formulario, sarà possibile inviare la domanda ed i suoi allegati dalle 12.00 del 4 marzo e fino alle 18.00 del 21 aprile (salvo chiusura anticipata).


Professional Unindustria
×

Daniele Ricci




Telefono: 0684499712
Mail: daniele.ricci@un-industria.it


Unindustria
Sede Legale
Via Andrea Noale, 206
00155 Roma, Italia
Cod. Fis. 80076770587
T +39 06 844991
F +39 06 8542577
E info@un-industria.it