Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Che impresa sei?
La mia Unindustria
English
 
  Login  |     Contatti  |     Bacheca
Unindustria
         
 
Eventi interni Eventi esterni Corsi Scadenze
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 07/01/2020

Bando Progetti di Internazionalizzazione - Contributi a fondo perduto per MPMI

Presentazione delle domande a partire dal 15 aprile (a sportello)

Vi informiamo che la regione Lazio ha pubblicato un bando che prevede la concessione di contributi a fondo perduto per Progetti di internazionalizzazione “Piani di Investimento per l’Export” (PIE) fondati sul collegamento tra internazionalizzazione e innovazioni di prodotto e di processo

Il bando ha una dotazione finanziaria di 5 milioni, così suddivisa:

  • 3 milioni per i progetti aggregati (per i primi 30 giorni)
  • 20 % per le aziende con sede operative nelle aree di crisi complessa (SLL Frosinone – SLL Rieti)

Possono partecipare MPMI, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA, con sede operativa nel Lazio.

Al momento della presentazione della domanda devono avere la capacità amministrativa, finanziaria e operativa necessaria a completare il Progetto, ovvero avere il Fatturato pari ad almeno 5 volte il valore del Progetto non coperto dal contributo.

In alternativa, la capacità amministrativa finanziaria e operativa sarà verificata con riferimento al Patrimonio netto, che deve essere pari ad almeno il valore del Progetto non coperto dal contributo

Sono agevolabili progetti di internazionalizzazione e promozione dell’export per apertura e consolidamento nei mercati esteri che prevedano la realizzazione di una o più Tipologie di Intervento fra quelle elencate:

  1. cooperazione industriale, commerciale e di export in mercati esteri ritenuti prioritari per la ricerca di collaborazioni industriali, commerciali e di esportazione di prodotti e di servizi regionali:
  2. acquisizione servizi specialistici per l’internazionalizzazione:
  3. attività volte a migliorare, anche ai fini dell’esportazione, la qualità della struttura e del sistema produttivo e acquisire certificazioni attinenti alla qualità e alla tipicità dei prodotti e ai sistemi ambientali.

Tutti i Progetti devono:

  • essere realizzati da MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, in forma singola o tramite Aggregazioni Temporanee, composte al massimo da 6 MPMI;
  • essere realizzati a beneficio di una attività svolta dalla MPMI in una o più Sedi Operative laziali;
  • prevedere Costi Ammissibili (inclusi i Costi a forfait) non inferiori a:
    • 36.000 € nel cas di Progetti singoli
    • 36.000 €, cn un importo minimo di 12.000 € per singola MPMI, nel caso di Progetti da realizzare mediante una Aggregazione Temporanea
    • nn risultare completati (data ultima fattura) alla data della presentazione della Domanda
    • via PEC
    • cmpletati/pagati/rendicontati entro 12 mesi dalla data di concessione

In caso di contributo in regime de minimis, i progetti possono essere già avviati prima della presentazione della domanda, ma sono ammissibili solo le spese sostenute successivamente alla pubblicazione del bando.

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% dell’importo complessivo del Progetto ammesso

In alternativa, con riferimento alle sole Spese Ammissibili da rendicontare, l’Aiuto può essere concesso ai sensi del RGE, con % di fondo perduto per le sole spese ammissibili.

Sono Costi Ammissibili quelli necessari a realizzare il Progetto e si distinguono in:

  • Spese Ammissibili da rendicontare: per un importo non inferiore a 30.000 euro per ciascun Progetto sia nel caso in cui sia realizzato da una MPMI in forma singola che da più MPMI mediante un’Aggregazione Temporanea; in tal caso le Spese Ammissibili da rendicontare per la singola MPMI partecipante all’Aggregazione Temporanea devono essere almeno pari a 12.000 euro; 
  • Costi del personale, a forfait in misura pari al 20% delle Spese Ammissibili
  • Costi indiretti, a forfait: in misura pari al 5% delle Spese Ammissibili

Le spese ammissibili sono le seguenti:

  • Partecipazione a fiere e saloni internazionali
  • Progettazione e realizzazione eventi promozionali per valorizzare reti di imprese e filiere
  • Promozione, comunicazione e marketing
  • Consulenza per elaborazione piano commerciale e progetti di internazionalizzazione
  • Spese per il Temporary Export Manager
  • Attività per migliorare, anche per esportazione, la qualità della struttura
  • Investimenti materiali ed immateriali per espansione in nuovi mercati e diversificare la produzione di uno stabilimento

L’iter per la presentazione delle domande è il seguente:

Primo Passo – compilazione del Formulario presente sulla piattaforma GECOWEB www.lazioinnova.it/gecoweb e disponibile dalle 12.00 del 18/02/20

 

Secondo Passo – invio della domanda a mezzo PEC dalle ore 12:00 del 15 aprile e fino alle 18:00 del 24 luglio 2020 salvo chiusura anticipata dei termini per esaurimento delle risorse

ATTENZIONE: Presentazione domande a sportello; pertanto, qualora le richieste di contibuto raggiungano un importo pari a tre volte la dotazione finanziaria, si procederà in anticipa alla chiusura dello sportello.


Professional Unindustria
×

Daniele Ricci




Telefono: 0684499712
Mail: daniele.ricci@un-industria.it


Unindustria
Sede Legale
Via Andrea Noale, 206
00155 Roma, Italia
Cod. Fis. 80076770587
T +39 06 844991
F +39 06 8542577
E info@un-industria.it