Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 24/07/2020

Avviso Pubblico "Progetti di Gruppi di Ricerca 2020" destinato ad Organismi di Ricerca

Lo strumento finanzia progetti per la realizzazione di programmi di Ricerca & Sviluppo di potenziale interesse per le imprese del Lazio

La Regione Lazio ha pubblicato il bando “Progetti di Gruppi di Ricerca 2020”, con dotazione finanziaria pari a 20 milioni di euro, che prevede contributi a fondo perduto sui costi sostenuti dagli Organismi di Ricerca e Diffusione della Conoscenza (OdR) per la realizzazione di Progetti RSI di potenziale interesse delle imprese del Lazio.

 

Progetti ammissibili

I Progetti devono ricadere in una delle aree di specializzazione (AdS) della Smart Specialisation Strategy Regionale (S3):

  • Aerospazio
  • Scienze della vita
  • Beni culturali e tecnologie della cultura
  • Agrifood
  • Industrie creative digitali
  • Green Economy e Sicurezza

Tutti i Progetti devono:

  • essere realizzati da un gruppo di ricerca (Destinatari) composto da almeno 4 persone fisiche appartenenti ad almeno 2 diversi OdR. Tali persone fisiche possono partecipare ad un unico gruppo di ricerca e quindi ad un unico Progetto finanziato
  • individuare una persona fisica nell’ambito del gruppo di ricerca quale coordinatore tecnico scientifico del Progetto che, alla data della richiesta:
    • sia Dipendente dell’OdR beneficiari
    • abbia esperienza di ricerca scientifica da almeno 5 anni
    • sia stato coordinatore di almeno 2 Progetti RSI che abbiano ricevuto un finanziamento tramite una procedura competitiva da parte di una organizzazione diversa dall’OdR di appartenenza (l’esperienza richiesta è pari ad almeno 10 anni se è o è stato coordinatore di un solo Progetto RSI finanziato tramite tali procedure competitive);
  • presentare Costi Ammissibili (inclusi i costi riconosciuti a forfait) pari ad almeno 50.000 Euro. Il contributo massimo concedibile per un singolo Progetto RSI è di 150.000 Euro;
  • essere realizzati entro 24 mesi dalla data di concessione del contributo e pagati e rendicontati entro 26 mesi da tale data;
  • essere di potenziale interesse delle Imprese del Lazio a partecipare al successivo completamento dello sviluppo della ricerca o innovazione e quindi:
    • individuare preventivamente il target delle imprese interessabili
    • prevedere il completamento di un livello di maturità tecnologica coerente con tale interesse
    • realizzare un’attività di diffusione e dimostrazione dei risultati raggiunti tale da mobilitarne l’interesse

Beneficiari

Possono presentare domanda di finanziamento gli Organismi di Ricerca e Diffusione della Conoscenza (OdR) con sede nel Lazio, in forma aggregata (ATS o accordi di cooperazione) o in forma singola, solo se associano al gruppo di ricerca almeno un ricercatore appartenente ad un diverso OdR.

Ogni progetto deve essere presentato e realizzato da un OdR in qualità di mandatario e da uno o più OdR in qualità di mandanti.

Il bando precisa che per OdR si intende la persona giuridica (università, ente di ricerca…) e non le sue articolazioni funzionali (dipartimenti, facoltà); pertanto non sono ad esempio appartenenti a due diversi OdR i soggetti che lavorano per due dipartimenti della medesima università.

Inoltre, i progetti presentati da due o più dipartimenti della stessa università, dovranno essere presentati dal legale rappresentante dell’OdR.

Sono ammissibili anche progetti presentati da un OdR, a condizione che sostenga il costo di almeno un partecipante al gruppo di ricerca che sia dipendente di un diverso OdR.

 

Incentivi

Il bando prevede contributi a fondo perduto ed è configurabile come un finanziamento pubblico di attività non economiche; pertanto, il successivo trasferimento a favore delle imprese delle tecnologie sviluppate, dovrà avvenire a prezzi di mercato, onde evitare che il contributo possa produrre vantaggi economici a tali imprese.

Il contributo è pari al 100 % dei costi ammissibili e non può superare i 150.000 euro.

Il contributo è erogato:

  • per il 40% a titolo di anticipazione garantita, per i soggetti diversi dagli enti pubblici, da fidejussione;
  • per almeno il 30% a titolo di SAL, da presentare obbligatoriamente entro i 12 mesi dalla data di concessione;
  • per almeno il 20% a titolo di saldo, da presentare almeno entro i 26 mesi dalla data di concessione.

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili tutte le spese direttamente connesse al Progetto RSI, inclusi gli ammortamenti di beni strumentali per il periodo e la quota di utilizzo per il Progetto.

I costi ammissibili per il personale devono essere almeno il 70% del totale, ma quelli per personale già in forza alla data della Domanda non devono superare il 15% del costo totale. Si applicano i Costi Standard Unitari per gli inquadramenti contrattuali previsti.

Sono ammessi costi indiretti, inclusi quelli generali e amministrativi, nella misura forfettaria del 5% degli altri costi.

I costi relativi alla diffusione e alla dimostrazione dei risultati del Progetto, inclusi quelli relativi all’individuazione delle Imprese interessate alla successiva valorizzazione di tali risultati, non possono superare il 10% del totale (personale escluso).

 

Presentazione e selezione delle richieste

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente tramite GeCoWEB entro le ore 18:00 del 29 ottobre 2020, previa finalizzazione del Formulario disponibile dalle ore 12:00 del 30 settembre 2020 alle ore 12:00 del 29 ottobre 2020.

La selezione delle domande ammesse a finanziamento avviene con procedura a graduatoria.

 

 


Professional Unindustria
×

Daniela Marchetti




Telefono: 0684499231
Mail: daniela.marchetti@un-industria.it


×

Daniele Ricci




Telefono: 0775/817712
Mail: daniele.ricci@un-industria.it