Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 01/10/2020

Avviso Pubblico a favore di MPMI e MID CAP per abbattimento degli interessi sui prestiti attraverso fondi BEI

Bando "a sportello": presentazione delle domande a partire dal 5 novembre 2020

Vi informiamo che la Regione Lazio ha pubblicato un bando che mira ad allineare gli oneri finanziari a carico delle micro – piccole – medie imprese (MPMI) del Lazio a quelli più vantaggiosi praticati nell’Eurozona, riconoscendo un contributo sugli interessi relativi ai Prestiti loro concessi dalle Banche a valere sulla linea di credito della Banca Europea degli Investimenti (“BEI”)

Tale linea di credito (provvista BEI) consentirà alle Banche che hanno aderito allo strumento, di praticare alla MPMI laziali condizioni economiche e di durata più favorevoli rispetto ai prestiti ordinari.

Beneficiari

Possono presentare domanda di finanziamento le MPMI in forma singola che al momento della presentazione della Domanda:

- hanno ottenuto (erogato) un Prestito con Provvista BEI

- sono regolarmente iscritte al Registro delle Imprese

- nel caso dei Liberi Professionisti, sono titolari di partita IVA attiva

- avere una sede operativa nel Lazio

 

Sono escluse le MPMI operanti nei settori della produzione primaria dei prodotti agricoli, della pesca e dell’acquacoltura o in alcuni settori non ammessi al POR (ad es. produzione tabacco, gioco d’azzardo e società del settore informatico che operano a favore dei settori esclusi).

Prestiti ammissibili

I Prestiti ammissibili sono quelli erogati dalle Banche che hanno fatto richiesta della Provvista BEI e a valere su di essa che, in particolare, sono:

 

- Unicredit: con provvista BEI per 40 milioni di Euro;

- Banca di Credito Cooperativo di Roma: con provvista BEI per 30 milioni di Euro;

- Banca Popolare di Sondrio: con provvista BEI per 30 milioni di Euro.

I Prestiti con Provvista BEI devono avere le seguenti caratteristiche:

- possono riguardare le necessità finanziarie dell’Impresa affidata per Investimenti e/o la sua necessità di capitale circolante legata al normale ciclo commerciale;

- non può essere di importo inferiore a 10.000 Euro e non può superare l’importo massimo di 10 milioni di Euro;

- con durata allineata o inferiore alla vita economica e tecnica del progetto finanziato, per una durata minima di 2 anni e massima di 12 anni che può essere estesa, per i soli Investimenti per l’efficienza energetica o la produzione di energia da fonti rinnovabili, a 15 anni (può essere previsto un periodo di preammortamento della durata massima di 24 mesi);

- il tasso applicato dalla Banca deve risultare inferiore rispetto al tasso normalmente applicato dalla stessa Banca sui prestiti erogati a valere su risorse proprie per operazioni con rischio equivalente, nel rispetto degli impegni assunti nei confronti della BEI. Gli interessi praticati sui Prestiti devono comprendere il corrispettivo per le spese di istruttoria e di gestione dei Prestiti, nonché per ogni altra spesa salvo che per quelle di legge o riguardanti autonome prestazioni ancorché accessorie (es. premi assicurativi);

- essere assistiti da garanzie pubbliche come quelle del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI

- Sono ammissibili anche i Prestiti deliberati dalle banche nei 6 mesi precedenti il contratto di provvista con BEI.

- essere anche fluttuanti (scoperto di conto, anticipi fatture, ordini, ect.), ma sono ammissibili al contributo in c/interessi regionale solo quelli con scadenza di rimborso predefinite (per i quali è possibile calcolare anticipatamente gli interessi oggetto del contributo)

- In caso di Prestiti che prevedono erogazioni in più tranches, ogni erogazione è considerata come un Prestito a sé stante. Può tuttavia essere presentata una unica Domanda

 

I Prestiti possono essere concessi anche a mid-cap del Lazio (Imprese autonome con un numero di addetti inferiore a 3.000), ma sono ammissibili al contributo in c/interessi regionale solo quelli concessi alle MPMI del Lazio.

Le Banche, fatti salvi i vincoli BEI, concedono i Prestiti secondo le loro ordinarie prassi commerciali.

Contributo anticipato per abbattimento degli interessi

Il contributo è concesso esclusivamente alle MPMI sotto forma di contributo a fondo perduto, a titolo di De Minimis, ed è finalizzato ad abbattere gli interessi sui Prestiti erogati a valere sulla Provvista BEI.

Il contributo è erogato in una unica soluzione anticipata, in percentuale al valore attuale degli interessi dovuti alle Banche sul Prestito a valere sulla Provvista BEI:

 

- MPMI operanti nelle Aree di crisi industriale complessa del Lazio: 90%;

- altre MPMI operanti nel Lazio: 80%.

 

Alle MPMI operanti nelle Aree di crisi industriale (ACC) complessa del Lazio (Sistema Locale del Lavoro di Rieti e di Frosinone) è riservato il 20% della dotazione finanziaria (600.000 euro).

Comuni ACC Frosinone: Acuto, Alatri, Amaseno, Anagni, Arnara, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Collepardo, Falvaterra, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Guarcino, Morolo, Paliano, Pastena, Patrica, Piglio, Pofi, Ripi, Serrone, Sgurgola, Strangolagalli, Supino, Torre Cajetani, Torrice, Trevi nel Lazio, Trivigliano, Vallecorsa, Veroli, Vico nel Lazio, Villa Santo Stefano Comuni della Provincia di Roma: Artena, Carpineto Romano, Colleferro, Gavignano, Gorga, Montelanico, Segni, Vallepietra, Valmontone.

Comuni ACC Rieti: Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Ascrea, Belmonte in Sabina, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Casaprota, Castel di Tora, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Colle di Tora, Colli sul Velino, Concerviano, Contigliano, Fiamignano, Frasso Sabino, Greccio, Labro, Leonessa, Longone Sabino, Marcetelli, Micigliano, Monte San Giovanni in Sabina, Monteleone Sabino, Montenero Sabino, Morro Reatino, Orvinio, Paganico Sabino, Petrella Salto, Poggio Bustone, Poggio Moiano, Poggio Nativo, Poggio San Lorenzo, Posta, Pozzaglia Sabina, Rieti, Rivoduti, Rocca Sinibalda, Scandriglia, Torricella in Sabina, Varco Sabino.

Tale riserva si applica solo alle domande presentate entro i primi due mesi dalla data di apertura dello sportello (PEC).

Gli interessi oggetto del contributo sono quelli applicati dalla Banca al Prestito.

Il tasso di attualizzazione è pari al tasso di riferimento vigente al momento della Domanda, pubblicato sulla pagina della Commissione UE, maggiorato di 100 punti base (1%).

I tassi di riferimento sono aggiornati mensilmente, quello valido dal 1 settembre 2020 è pari a -0,17% (meno 17 punti base) e conseguentemente il tasso di attualizzazione è +0,83% (83 punti base).

In caso di Prestiti che prevedono erogazioni in più tranche, ogni erogazione è considerata come un Prestito a sé stante, con relativo contributo calcolato sugli interessi dovuti sulla tranche. Può tuttavia essere presentata una unica Domanda con riferimento a più tranche già erogate.

 

Presentazione, selezione delle domande ed erogazione

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente seguendo la procedura “a sportello” di seguito indicata; pertanto sarà possibile inviare domanda fino ad esaurimento dei fondi a disposizione.

Le modalità di presentazione delle domande prevedono due distinti passaggi:

1. finalizzazione del formulario GeCoWeb, utilizzando la domanda prodotta automaticamente a partire dalle ore 12.00 del 5 ottobre 2020

2. presentazione della Domanda via PEC a partire dalle ore 100 del 5 novembre 2020

 

La presentazione delle Domande può avvenire fino all’adozione del provvedimento regionale che chiude lo sportello per effetto dell’esaurimento della dotazione finanziaria.

In caso di invio di più domande con lo stesso numero identificativo, sarà considerata valida la prima domanda pervenuta entro i termini.

Per l’accesso al sistema GeCoWEB da parte dei soggetti registrati al Registro delle Imprese tenuto dalle CCIAA, occorre prima registrarsi al portale www.impresainungiorno.gov.it e autenticarsi per accedere ai servizi online.

 

Allegati


Professional Unindustria
×

Marco Rughetti




Telefono: 0684499902 - 303
Mail: marco.rughetti@un-industria.it


×

Virgilio Bellocci




Telefono: 0684499223
Mail: virgilio.bellocci@un-industria.it


×

Daniele Ricci




Telefono: 0775/817712
Mail: daniele.ricci@un-industria.it