Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 06/10/2020

Brevetti+ Bando per la concessione di agevolazioni alle PMI per la valorizzazione dei brevetti

Presentazione delle domande a partire dal 21 ottobre 2020 - Procedura a sportello

Vi informiamo che il MISE ha rifinanziato con ulteriori 25 milioni di euro, il bando Brevetti+ l’incentivo per valorizzare i brevetti più attuali e i progetti più qualificati che derivano dai risultati della ricerca pubblica e privata.

L’obiettivo è sostenere la capacità innovativa e competitiva delle micro, piccole e medie imprese attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionali e internazionali.

Per le startup innovative, è prevista una quota pari al 15% delle risorse finanziarie disponibili.

Non ci sono scadenze: Invitalia valuterà le domande in base all’ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei fondi.

 

Cosa finanzia

Brevetti+ è finalizzato all'acquisto di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

L’incentivo può finanziare l’acquisto di servizi specialistici relativi a:

 - industrializzazione e ingegnerizzazione

 - organizzazione e sviluppo

 - trasferimento tecnologico

Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 140.000 euro che non può superare l’80% dei costi ammissibili.

Gli incentivi sono concessi nel regime de minimis.

Il contributo è finalizzato all’acquisto di servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione economica del brevetto, sia all’interno del ciclo produttivo, con diretta ricaduta sulla competitività del sistema economico nazionale, sia sul mercato. Sono ammissibili i costi dei seguenti servizi (esclusa IVA) distinti per area di servizio e per sotto - servizi secondo quanto di seguito riportato:

Industrializzazione e ingegnerizzazione

studio di fattibilità (specifiche tecniche con relativi elaborati, individuazione materiali, definizione ciclo produttivo, layout prodotto, analisi dei costi e dei relativi ricavi)

progettazione produttiva

studio, progettazione ed ingegnerizzazione del prototipo;

realizzazione firmware per macchine controllo numerico

progettazione e realizzazione software solo se relativo al procedimento oggetto della domanda di brevetto o del brevetto

test di produzione

produzione pre-serie (solo se funzionale ai test per il rilascio delle certificazioni)

rilascio certificazioni di prodotto o di processo.

 

Organizzazione e sviluppo 

servizi di IT Governance

studi ed analisi per lo sviluppo di nuovi mercati geografici e settoriali

- servizi per la progettazione organizzativa; iv. organizzazione dei processi produttivi

definizione della strategia di comunicazione, promozione e canali distributivi

 

Trasferimento tecnologico

Proof of concept

due diligence

- predisposizione accordi di segretezza

predisposizione accordi di concessione in licenza del brevetto

- costi dei contratti di collaborazione tra PMI e istituti di ricerca/università (accordi di ricerca sponsorizzati);

- contributo all’acquisto del brevetto (solo per gli Spin Off e le start up innovative iscritte nel registro speciale al momento della presentazione della domanda di accesso);

- non sono ammissibili le componenti variabili del costo del brevetto (a titolo meramente esemplificativo: royalty, fee).

 

A chi si rivolge

Le agevolazioni sono rivolte alle micro, piccole e medie imprese, anche appena costituite, con sede legale e operativa in Italia, che possiedono almeno uno dei seguenti requisiti:

titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1° gennaio 2017

titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1 gennaio 2016 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”

titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1 gennaio 2016, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo” che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto

in possesso di una opzione o di un accordo preliminare che abbia per oggetto l’acquisto di un brevetto o l’acquisizione in licenza di un brevetto per invenzione industriale, rilasciato in Italia successivamente al 1 gennaio 2017, con un soggetto, anche estero, che ne detenga la titolarità

imprese neo-costituite in forma di società di capitali, a seguito di operazione di Spin-off universitari/accademici.

 

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 21 ottobre 2020.

 


Professional Unindustria
×

Daniele Ricci




Telefono: 0775/817712
Mail: daniele.ricci@un-industria.it