Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Che impresa sei?
La mia Unindustria
English
 
  Login  |     Contatti  |     Bacheca
Unindustria
         
 
Eventi interni Eventi esterni Corsi Scadenze
Management d'Impresa
Management d'Impresa
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

Foto gallery - 14/02/2020

Follow up dell'incontro di approfondimento dello studio "Roma 5g: veloce, sicura, pulita" promosso da Unindustria e Luiss Business School

Obiettivo favorire sviluppo della rete 5G nella Capitale attraverso 5 azioni concrete e l’analisi di best practice italiane ed europee

Il 13 febbraio a Villa Blanc è stato presentato lo studio dal titolo "Roma 5g: veloce, sicura, pulita" svolta da Unindustria, su input della Sezione Comunicazioni, e Luiss Business School con l'obiettivo di delineare lo stato dell’arte, sia da un punto di vista tecnico ed economico, sia da un punto di vista normativo e regolatorio, dell’implementazione della rete 5G e delle sue applicazioni nel territorio di Roma.

 

Dallo studio emerge che sono 30 miliardi di euro in cinque anni, circa il 4% del Pil, i potenziali benefici per Roma derivanti dall'impiego di tecnologie 5G, la tecnologia per le comunicazioni mobili di quinta generazione.

La ricerca ha evidenziato, in particolare, che a un'incidenza diretta sul prodotto interno lordo della Capitale, legata agli investimenti complessivi in nuove reti e applicazioni da parte delle società di telecomunicazioni, pari a 13 miliardi di euro nel quinquennio, si aggiungerebbero 5 miliardi di aumento di produttività, 10 miliardi di effetto positivo sull'indotto e 2 miliardi di ulteriori ricadute positive indirette.

 

Lo studio ha suggerito anche 5 azioni concrete da mettere in atto:

  1. la creazione di un tavolo di lavoro congiunto per comunicazione e scambio di informazioni con gli operatori e PA;
  2. un documento di 'buone pratiche nel settore della telefonia mobile';
  3. l'individuazione condivisa di aree per il deployment dell'infrastruttura di rete;
  4. l'Integrazione regolamentare volta a specificare natura e caratteristiche dei siti sensibili;
  5. la semplificazione dei procedimenti autorizzatori.

 

Il Presidente di Unindustria Filippo Tortoriello ha sottolineato come "il 5G sia importante per tutte le citta' e in particolare per Roma, per renderla intelligente, smart, accessibile, resiliente e inclusiva. È necessario che Comune, Regione e capacita' tecniche si mettano intorno a un tavolo per individuare i percorsi certi ed efficaci e fare si' che la citta' sia interamente coperta, in modo che la qualita' del servizio sia accessibile a tutti gli stakeholders, pubblici e privati. 

 

L'Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Luca Montuori ha dichiarato "C'e' disponibilita' a lavorare insieme perche' c'e' la consapevolezza che il 5G e' un pezzo importante della vita che rende Roma ancora piu' pronta alle sfide della contemporaneita'. La proposta di un tavolo mi sembra fondamentale e gia' ci siamo incontrati in preparazione di questo evento. Abbiamo condiviso alcune modalita' e credo che se c'e' unita' di intenti e trasparenza si puo' sviluppare questo tipo di iniziative cittadine".

 

Secondo Francesco D'Angelo Presidente della Sezione Comunicazioni di Unindustria "Occorre uno sforzo comune da parte di tutti gli attori in gioco (pubblica amministrazione, operatori di telecomunicazioni, imprese) per individuare un percorso condiviso che porti alla realizzazione delle infrastrutture necessarie utili a cogliere le opportunita' che l'innovazione nella connettivita' 5G puo' offrire. E' necessario dunque delineare insieme al Comune, e agli operatori coinvolti, delle proposte di intervento condivise per dotare Roma di una infrastruttura strategica per il suo futuro e per renderla pienamente digitalizzata".

 

Per il Direttore della Luiss Business School, Paolo Boccardelli, "Lo studio evidenzia anche le criticita' che potrebbero portare a un rallentamento dello sviluppo della nuova rete e, conseguentemente, dei nuovi servizi, prima fra tutte la complessita' delle autorizzazioni e la sovrapposizione delle regolamentazioni. E' quindi necessaria una forte collaborazione fra pubblico e privato, per accelerare il piu' possibile e non perdere le opportunita' di questa vera rivoluzione tecnologica".

 

Nel corso della giornata, e' stata presentata anche "Alleanza 5G", una nuova struttura permanente e una piattaforma informativa dedicate all'analisi e al monitoraggio dello sviluppo del mercato del 5G, frutto della partnership fra Luiss Business School e Ptsclas, societa' italiana di consulenza attiva da oltre 60 anni.

Tra le finalita' dell'iniziativa vi e' innanzitutto quella di promuovere e realizzare attivita' analisi e ricerca sui diversi fattori abilitanti lo sviluppo del mercato 5G, dagli scenari tecnologici all'incontro tra domanda e offerta, fino allo sviluppo di un ecosistema applicativo innovativo e al contesto normativo e regolamentare.

E' stata presentata durante l'incontro da Mario Vitale, Direttore Business Development, Stakeholder Engagement & External Relations Luiss Business School Stefano Ciurli, CEO PTSCLAS

 

Per saperne di più consulta 

lo Studio "Roma 5G: veloce, sicura, pulita"

e la Presentazione illustrata nel corso dell'incontro

 

 

Alcune foto dell'incontro del 13 febbraio a Villa Blanc

 

×

foto
foto
foto
foto
foto

Professional Unindustria
×

Antonio Truglio




Telefono: 07661895004
Mail: antonio.truglio@un-industria.it


×

Lorenza Ruggiero




Telefono: 07661895002
Mail: lorenza.ruggiero@un-industria.it


Unindustria
Sede Legale
Via Andrea Noale, 206
00155 Roma, Italia
Cod. Fis. 80076770587
T +39 06 844991
F +39 06 8542577
E info@un-industria.it