Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

Video gallery - 21/05/2021

Follow up completo - Aree industriali attrattive: fiscalitÓ locale a misura di imprese e start up

Si Ŕ svolta la presentazione del primo rapporto sulla fiscalitÓ e servizi locali nelle principali aree industriali del territorio promosso da Unindustria, Luiss Business School e Fondazione Bruno Visentini con il contributo della CCIAA

Si è svolto ieri, giovedì 20 maggio, l'evento di presentazione del primo rapporto sulla fiscalità e servizi locali nelle principali aree industriali del territorio promosso da Unindustria, Luiss Business School e Fondazione Bruno Visentini con il contributo della CCIAA di Roma

Lo studio, nato in collaborazione con la Luiss Business School, descrive la fiscalità come un tassello importante di un ragionamento più ampio, su cui Unindustria è impegnata da tempo, relativo al tema delle aree industriali e della politica industriale della regione.

L'evento digitale ha visto l'intervento del Presidente di Unindustria Angelo Camilli: 'Penso, all’area della Tiburtina, che ha un peso diretto sulle dinamiche di settori strategici dell’economia non solo locale, ma nazionale.

Tuttavia, l’area sconta sia la mancanza di una pianificazione strategica per lo sviluppo urbanistico, l’accessibilità e i servizi, sia una governance adeguata. Per quest’area occorre un piano d’aria vasta che individui, in un quadro coordinato e strutturato, le leve di competitività del territorio. Guardando ad Anagni, oltre alle carenze legata alla mobilità, al trasporto pubblico e all’assenza di un punto di primo soccorso, l’elemento che caratterizza maggiormente quest’area è indubbiamente il SIN (Sito di Interesse nazionale): a causa dei vincoli ambientali sono bloccati milioni di investimenti, con aziende che attendono da anni i permessi autorizzativi per la realizzazione degli stessi.

Infine, Santa Palomba, dove la priorità è senza dubbio un livello infrastrutturale e dei servizi adeguato a supportare le attività produttive e il territorio. Rileva poi il vincolo paesaggistico posto nel 2018, che frena interventi infrastrutturali fondamentali.

In breve, l’obiettivo di questo lavoro è mettere in evidenza la centralità delle aree industriali come fattore di competitività del nostro sistema produttivo e come leva per l’attrattività di nuovi investimenti.' 

I saluti di apertura sono stati affidati a Lorenzo Tagliavanti Presidente Camera di Commercio di Roma; a presentare lo studio i  professori Luciano Monti e Fabio Marchetti di Luiss Business School. (Scarica anche in allegato le presentazioni)

A seguire una tavola rotonda che ha visto l'intervento di Domenico Ghezzi Responsabile Gruppo di Lavoro Tiburtina Unindustria, Linda Meleo Assessore Infrastrutture Roma Capitale, Renato Sciarrillo Presidente Unindustria Aprilia,  Adriano Zuccalà Sindaco Comune di Pomezia,  Bernardo Giua Marassi Public Affairs Lead, industrial Affairs Italy Sanofi, Daniele Natalia Sindaco Comune di Anagni. 

Ha moderato Ernesto Menicucci Responsabile Cronaca di Roma de “Il Messaggero”.

 

 

Guarda anche il video integrale dell'evento