Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
  Contatti          Sedi
Bacheca    |   Login
 
Stampa Pdf Condividi Aggiungi ai preferiti

Adnkronos Ultim'ora - 29/03/2018 15:47:00

Milano: Assolombarda rilancia cluster scienze vita, 'motore formidabile economia'

Milano, 29 mar. (AdnKronos) - Un "motore formidabile dello sviluppo, dell'economia e dell'assistenza sanitaria". La filiera lombarda delle scienze della vita, che con il suo Cluster in Assolombarda raccoglie dal 2015 più di cento associati, è in grande fermento, in attesa che sia pronto lo Human Technopole, la Città della Salute di Milano Sesto e il Parco della Scienza nelle ex aree Expo, che darà una forte spinta alla promozione del settore, all'estero come in Italia. Il presidente del cluster, Gabriele Pelissero, vuole che la filiera "cresca sempre di più", cercando di valorizzare soprattutto "il capitale umano" del settore. "Abbiamo - dice a margine del convegno 'Milano città al centro delle scienze della vita' - migliaia di giovani che studiamo nelle nostre università, lavorano nei nostri laboratori, ospedali e centri di ricerca che sono un patrimonio eccezionale di questa regione". E' su questo "che noi possiamo costruire un futuro di sviluppo". Diana Bracco, presidente del Cluster Alisei e dell'omonimo gruppo farmaceutico è dello stesso avviso: "I giovani ricercatori sono il nostro tesoro, è bene promuovere il loro inserimento nell'industria italiana. Dico sempre che è giusto che vadano al'estero a formarsi, ma molti dei più bravi, una volta strutturati lì ci rimangono e questo non va bene", osserva. La Lombardia è la regione con il maggior numero di Università, Irccs pubblici e privati, erogatori privati accreditati, ospedali, centri di ricerca pubblici e privati, e costituisce in Italia la realtà più avanzata in termini di specializzazione scientifica e tecnologica, con livelli superiori alla media nazionale soprattutto nel settore farmaceutico, clinico e per la ricerca biomedica in generale. I finanziamenti pubblici alla ricerca sono, però, molto bassi. "Abbiamo deciso - dice ancora Bracco - di essere più presenti a Bruxelles, perché a fronte degli scarsi investimenti nazionali, i fondi stanziati dall’Unione europea col programma Horizon sono fondamentali e intercettarli per le aziende italiane è un'occasione da non perdere".

Unindustria favorisce lo sviluppo
delle imprese del territorio di Roma,
Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo

Codice Fiscale 80076770587 - Fax +39 06 8542577 - PEC info@pec.un-industria.it