Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

News - 15/03/2021

Mashfrog Group, associata Unindustria, premiata dal Financial Times per crescita di fatturato

Unindustria celebra il traguardo della sua associata, che rientra nella classifica delle aziende europee con il pi¨ elevato tasso di crescita, nella rubrica 'Enterprise's celebration day'

Per il secondo anno consecutivo mashfrog Group, azienda romana associata a Unindustria, rientra nel ranking FT 1000 Europe's Fastest Growing Companies 2021, la classifica delle aziende leader in Europa per velocità di crescita e produttività, affermandosi come una delle realtà imprenditoriali più innovative del vecchio continente. Con un tasso medio di crescita del 40.3% registrato tra il 2016 e il 2019, la Tech Company si posiziona 878º nel ranking europeo realizzato dal Financial Times, in collaborazione con Statista, Istituto tedesco di rilevazione statistica.

 

FT 1000 Europe's Fastest Growing Companies è infatti il risultato di un accurato lavoro di analisi di migliaia di imprese europee, a seguito del quale sono state selezionate le aziende con il più elevato tasso di crescita in termini di fatturato e non solo. Per rientrare nel ranking europeo era necessario rispettare alcuni requisiti fondamentali, tra i quali un fatturato minimo di €100mila e €1,5 Mln rispettivamente nel 2016 e nel 2019, e dimostrare una capacità di crescita rapida ed effettiva. Non solo, quasi tutte le imprese selezionate dal Financial Times e Statista evidenziano un modello di business scalabile e adatto all’internazionalizzazione, capacità rispondere in modo innovativo ai bisogni tradizionali ed emergenti delle comunità, resilienza e modelli agili di organizzazione interna.

 

Un profilo che corrisponde in pieno al DNA di mashfrog Group, una Tech Company italiana specializzata nei diversi ambiti del business digitale: con i suoi quasi 400 professionisti e diverse sedi in Europa e nel mondo, l’azienda è in grado di gestire progetti internazionali ad elevato livello di complessità, grazie ad elevate competenze ed esperienze che vanno dalla system integration al marketing e adversting, dalla comunicazione multimediale allo sviluppo software web e mobile, sino alle frontiere più avanzate di machine learning, blockchain, intelligenza artificiale e realtà virtuale.

 

Un traguardo importante, quello raggiunto da mashfrog Group, reso ancor più straordinario dal periodo di crisi economica che stiamo affrontando. Federico Zuin,Vice President del Gruppo, è molto orgoglioso del lavoro svolto fino ad oggi, ma mantiene sempre uno sguardo volto al futuro, e risponde alle seguenti domande: 

 

Quali strategie avete messo in campo per ottenere questi straordinari risultati in termini di fatturato?

 

Tra il 2015 e il 2019 abbiamo lavorato in direzione di una strategia multicanale differenziata in varie linee di business e offering che comprendessero tutti i principali ambiti di azione del mercato digitale. Abbiamo costruito un organico diversificato e competente, attraverso un processo di formazione interna costante, siamo riusciti anche a sviluppare soluzioni proprietarie digitali e innovative e ci siamo affermati come leader di mercato.

 

Una strategia che si è rivelata vincente, considerando gli ottimi risultati che siamo riusciti ad ottenere in questi quattro anni: i ricavi complessivi sono passati da sei agli attuali 27milioni di euro e i dipendenti da 85 a circa 370, abbiamo aperto nuove sedi strategiche all’estero, diventando un gruppo multiculturale e internazionale, pur mantenendo un’identità tutta italiana. Inoltre, siamo riusciti ad ottenere importanti riconoscimenti, come rientrare nella classifica del Financial Times, essere dichiarata da Milano Finanza una delle migliori startup innovative italiane del 2017, diventare miglior partner italiano Infor 2019 e tra i primi cinque in Europa nel 2020, Platinum partner Salesforce 2019 e Gold partner Sap a livello global nel 2020.

 

Quali sono le vostre prospettive di crescita future, in considerazione della crisi economica innescata dal Covid? 

Nonostante i molti cambiamenti introdotti dalla pandemia, abbiamo l’obiettivo di traguardare l’azienda verso i 40 milioni di euro di ricavi nel 2023. Personalmente, da qualche giorno il mio ruolo nel Gruppo è quello di Vice President, membro del board con delega allo sviluppo strategico in Italia ed all’estero, con particolare focus su alcuni importanti “deal” italiani e sui progetti d’apertura di mashfrog US e mashfrog Switzerland, oltre al consolidamento di mashfrog DOO a Belgrado. Il mio maggiore focus sullo sviluppo dovrebbe permettermi di essere più efficace nell’aiutare i molti colleghi che hanno il compito di sviluppare il mercato in Italia ed all’estero.

Il mio nuovo ruolo, unitamente alle conseguenze sociali ed economiche causate dalla pandemia, mi hanno indotto a volermi dedicare maggiormente ad alcuni progetti solidali. Da circa sei mesi infatti collaboro con Barbiana, la scuola avviata negli anni ‘50 da Don Milani e rivolta a ragazzi con disagi sociali ed economici, e non escludo l’avvio di una “startup solidale” in grado di coinvolgere ragazzi diplomati e/o laureati provenienti da scuole quali Barbiana stessa. I progetti e gli obiettivi non mancano mai. Importante è non perdere mai la fede, la fiducia e l’entusiasmo.