Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Che impresa sei?
La mia Unindustria
English
 
  Login  |     Contatti  |     Bacheca
Unindustria
         
 
Sviluppo competenze manageriali
Re-Start
10/05/2019
Acquisti e Supply Management
 
  TUTTO    
  NOTIZIE    
  EVENTI    
  STAMPA    

Foto gallery - 03/04/2019

Partito da Roma il Roadshow di Confindustria in vista delle Elezioni europee di maggio

E' stato presentato il documento "Riforme per l’Europa: le proposte delle imprese" con al centro crescita, occupazione e benessere per i cittadini. Intervenuto il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani

 

 

Si è tenuta ieri nella sede romana di Unindustria la prima tappa del roadshow di Confindustria in vista delle elezioni europee in programma il 26 maggio 2019, un viaggio che porterà l’Associazione in cinque circoscrizioni elettorali per rendere partecipe la base associativa su questo delicato passaggio istituzionale.

L’obiettivo è discutere sul futuro della UE insieme agli imprenditori e agli eurodeputati. Ieri è stat la volta della circoscrizione Italia centrale per il Lazio , Marche Toscana e Umbria.

È stata anche l’occasione per presentare il documento dal titolo “Riforme per l’Europa. Le proposte per le imprese” messo a punto da Confindustria al fine di coinvolgere in maniera più capillare e costruttiva i nostri associati sulle tematiche di maggiore interesse che, inevitabilmente, incideranno sul futuro dell’UE e sulle sfide a cui sarà chiamata l'industria nei prossimi anni.

Nel documento sono infatti contenute le proposte di Confindustria che l’Europa dovrebbe avviare per tornare tornare a crescere ed essere competitiva sulla scena globale ma anche come e con quali risorse. Rivoluzione digitale, cambiamenti climatici, flussi migratori, nuovi equilibri geopolitici mondiali rappresentano sfide senza precedenti, che rendono urgente e necessario un profondo ripensamento delle regole e degli strumenti su cui l’Unione si è finora basata. 

La visione mette al centro tre concetti chiave: più lavoro, più crescita, più “peso” internazionale, proponendo tre missioni, interconnesse tra loro. Crescita, occupazione, benessere per i cittadini, investimenti in infrastrutture sono gli obiettivi. 

Per questo servono politiche che consentano di creare posti di lavoro per le nuove generazioni e che rispondano in maniera forte al clima di sfiducia e malcontento che pervade quei cittadini europei convinti che l’Unione non sia in grado di proteggerli dalle minacce esterne e li esponga, sul piano interno, a minori garanzie e diritti, generando impoverimento e precarietà.

Riforme che riportino in capo alle istituzioni europee, democraticamente elette, le decisioni e le conseguenti responsabilità, facendo sì che i cittadini si sentano inclusi e non estranei alle scelte che, in modo così rilevante, incidono sulla loro vita.

Il Presidente di Unindustria Filippo Tortoriello nell’introdurre l’incontro ha dichiarato “che l’iniziativa di Confindustria è particolarmente importante poiché testimonia le aspettative che il sistema imprenditoriale ripone in questa tornata elettorale. L’agenda per l’Europa deve basarsi su 3 obiettivi sostanziali: migliorare il funzionamento dei meccanismi dell’UE, che deve divenire più solida, forte e coesa; rimarcare la necessità di una seria politica industriale europea, rendere più efficace il ruolo che il nostro paese ricopre a Bruxelles”.

Erano presenti all’incontro i vertici di Confindustria, il Presidente Vicenzo Boccia e i Vice presidenti Lisa Ferrarini Confindustria per l’Europa e Stefan Pan Presidente del Consiglio delle Rappresentanze regionali e per le politiche di coesione territoriale di Confindustria e del Presidente nazionale.

Il Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci ha moderato l’intera mattinata - in cui si sono avvicendati gli interventi del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani che ha assicurato di continuare a rappresentare al meglio le necessità delle imprese italiane in Europa, a seguire degli eurodeputati presenti - Roberto Gualtieri, Nicola Danti, Mario Borghezio - ed infine alcune domande degli imprenditori delle 4 regioni coinvolte.

Le conclusioni dei lavori dell’incontro sono state affidate al Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

Le altre tappe del Roadshow si terranno in altre 4 città a Palermo (3 aprile), Milano (11 aprile), Venezia (9 maggio) e Napoli (15maggio).

E' possibile scaricare il documento Riforme per l’Europa: le proposte delle imprese  

 

 

 

 

×

Riforme per l’Europa. Le proposte per le imprese.Roma
Riforme per l’Europa. Le proposte per le imprese.Roma
Riforme per l’Europa. Le proposte per le imprese.Roma
Riforme per l’Europa. Le proposte per le imprese.Roma
Riforme per l’Europa. Le proposte per le imprese.Roma
Riforme per l’Europa. Le proposte per le imprese.Roma
Unindustria
Sede Legale
Via Andrea Noale, 206
00155 Roma, Italia
Cod. Fis. 80076770587
T +39 06 844991
F +39 06 8542577
E info@un-industria.it